Cerca nel blog

venerdì 16 giugno 2017

Porto di Anzio: arriva “PFU Zero sulle coste italiane” domani 17 giugno, sabato 17 giugno, dalle 9.00 alle 12.30

Il consorzio EcoTyre e l'associazione Marevivo fanno tappa ad Anzio con il progetto 'PFU Zero sulle coste italiane", la campagna di sensibilizzazione e di raccolta e recupero degli PFU-Pneumatici Fuori Uso in mare e a terra.

 

Le operazioni di recupero degli PFU si svolgeranno lungo via del Molo Pamphili sia a terra sia nel tratto di mare antistante l'edificio hangar. Le attività a mare verranno svolte dagli OTS della società Capo d'Anzio, dalla Divisione Sub Marevivo con la collaborazione dei diving AlexSub, Gruppo Solaris, L'Uomo e il Mare; intanto verranno svolte le attività di pulizia della spiaggia e della scogliera adiacente lo stabilimento "Ondina".

 

Le gomme giunte a fine vita raccolte verranno condotte dai mezzi del consorzio EcoTyre agli impianti di trattamento per essere correttamente gestite.

 

La mascotte di EcoTyre, Gummy, si occuperà, poi, delle attività di animazione con l'obiettivo di far capire a tutti i presenti come funziona la corretta filiera di gestione degli PFU e quanto sia importante la salvaguardia del mare e dei suoi abitanti.

 

Alle 11.00 sulla terrazza della Lega Navale, Sezione di Anzio, dopo i saluti di benvenuto del suo Presidente Luigi Ravioli e del Sindaco del Comune di Anzio, Luciano Bruschini, interverranno:


  • Alessandro Cingolani, Comandante della Capitaneria di Porto di Anzio;
  • Marco Staccioli, Direttore Marittimo del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo;
  • Marco Minghetti, Presidente Circolo della Vela di Roma;
  • Antonio Bufalari, Amministratore Delegato della Capo d'Anzio Spa;
  • Carmen di Penta, Direttore, Generale Marevivo;
  • Enrico Ambrogio, Presidente EcoTyre.

 

 

Anzio, 16 giugno 2017

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI